Controversies in Genitourinary Tumors 2018
Lung Unit
OncoPneumologia
Tumore prostata

L'aggiunta di Nivolumab [ Opdivo ] ( anticorpo anti-PD-1 ) a Ipilimumab [ Yervoy ] ( anticorpo anti-proteina CTLA-4 associata ai linfociti T citotossici ) nei pazienti con melanoma avanzato migliora l ...


Circa il 40% dei pazienti con melanoma avanzato che hanno ricevuto Nivolumab ( Opdivo ) in combinazione con Ipilimumab ( Yervoy ) negli studi clinici ha interrotto il trattamento a causa di eventi avv ...


La terapia di associazione con l'inibitore BRAF Dabrafenib ( Tafinlar ) più l'inibitore MEK Trametinib ( Mekinist ) ha migliorato la sopravvivenza nei pazienti con melanoma avanzato con mutazioni BRAF ...


Lo studio TEAM ( Tasigna Efficacy in Advanced Melanoma ) ha valutato l'inibitore della tirosin-chinasi KIT-selettivo Nilotinib ( Tasigna ) nei pazienti con melanoma avanzato KIT-mutato senza ...


Gli inibitori del checkpoint immunitario hanno dimostrato pattern di risposta atipici, che potrebbero non essere pienamente catturati dai criteri di risposta convenzionali. È necessario comprend ...


Un follow-up a lungo termine dello studio KEYNOTE-006 ha mostrato che i pazienti con melanoma avanzato trattati con Pembrolizumab ( Keytruda ) presentano maggiori tassi di sopravvivenza a 2 anni rispe ...


Il trattamento adiuvante con Dabrafenib ( Tafinlar ) e Trametinib ( Mekinist ) ha raddoppiato la sopravvivenza libera da recidiva ( RFS ) rispetto al placebo tra i pazienti con melanoma di f ...


È stata condotta una analisi retrospettiva per valutare il profilo di sicurezza della monoterapia con Nivolumab ( Opdivo ) nei pazienti con melanoma avanzato, e descrivere la gestione degli eventi avv ...


Uno studio clinico ha trovato che la combinazione di Talimogene laherparepvec ( T-VEC ) e Ipilimumab ( Yervoy ) si risultata sicura e efficace nei pazienti con melanoma in fase avanzata non-operabile ...


Gli inibitori BRAF selettivi ( BRAFi ) producono risposte oggettive nel 50% dei pazienti con melanoma metastatico con mutazione BRAF V600E. L'aggiunta di un inibitore MEK aumenta la percentuale di r ...


Pembrolizumab ( Keytruda ) è un anticorpo monoclonale umanizzato diretto contro il recettore-1 di morte programmata ( PD-1 ), una proteina chiave del checkpoint immunoinibitorio implicata nella down-r ...


Al momento attuale, gli inibitori della chinasi specifici per la mutazione V600 del gene BRAF rappresentano lo standard terapeutico nel trattamento del melanoma metastatico. Nonostante l'ampio utili ...


È stata effettuata una revisione sistematica di confronto e meta-analisi della efficacia e della tossicità della inibizione doppietta BRAF/MEK rispetto a inibitore di BRAF come singolo agente nella ge ...


La disregolazione del recettore delle tirosin-chinasi ( RTK ) contribuisce a diversi aspetti della oncogenesi, tra cui la resistenza ai farmaci. Nel melanoma, distinti recettori della tirosin-chinas ...


In uno studio di fase 1 di intensificazione della dose, l'inibizione combinata dei percorsi dei checkpoint delle cellule T da parte di Nivolumab ( Opdivo ) e Ipilimumab ( Yervoy ) è risultata associat ...