Novartis
Oncologia Morabito
OncoHub
Roche Oncologia

Immunoterapia MAGE-A3 come terapia adiuvante per pazienti con melanoma resecato, MAGE-A3-positivo, in stadio III: studio DERMA 


Nonostante i nuovi trattamenti approvati, il melanoma metastatico rimane una condizione pericolosa per la vita.
È stata valutata l'efficacia del immunoterapico MAGE-A3 ( melanoma-associated antigen 3 ) nei pazienti con melanoma in stadio IIIB o IIIC nel contesto adiuvante.

Lo studio DERMA era uno studio di fase 3, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo, effettuato in 31 Paesi e 263 Centri.
I pazienti eleggibili avevano 18 anni o più e presentavano melanoma cutaneo MAGE-A3-positivo istologicamente confermato, completamente resecato, in stadio IIIB o IIIC, con coinvolgimento linfonodale macroscopico e un punteggio ECOG di 0 o 1.

I pazienti sono stati assegnati casualmente a ricevere fino a 13 iniezioni intramuscolari di MAGE-A3 ricombinante con immunostimolante AS15 ( MAGE-A3 immunoterapico; 300 microg MAGE-A3 antigene più 420 microg CpG 7909 ricostituito in AS01B a un volume totale di 0.5 ml ), o placebo, per un periodo di 27 mesi: 5 dosi a intervalli di 3 settimane, seguite da 8 dosi a intervalli di 12 settimane.

Gli esiti co-primari erano la sopravvivenza libera da malattia nella popolazione generale e nei pazienti con una firma genica potenzialmente predittiva ( GS-positivo ) identificata precedentemente e convalidata tramite un disegno di firma adattativa.

Tra il 2008 e il 2011, sono stati analizzati 3.914 pazienti, 1.391 assegnati in modo casuale e 1.345 hanno iniziato il trattamento ( n=895 MAGE-A3 e n=450 placebo ).

All'analisi finale, il follow-up mediano era di 28.0 mesi nel gruppo MAGE-A3 e 28.1 mesi nel gruppo placebo.

La sopravvivenza libera da malattia mediana è stata di 11.0 mesi nel gruppo MAGE-A3 e 11.2 mesi nel gruppo placebo ( hazard ratio, HR=1.01, P=0.86 ).

Nella popolazione GS-positiva, la sopravvivenza mediana libera da malattia è stata di 9.9 mesi nel gruppo MAGE-A3 e 11.6 mesi nel gruppo placebo ( HR=1.11, P=0.48 ).

Entro i primi 31 giorni di trattamento, sono stati riportati eventi avversi di grado 3 o peggiore che hanno interessato 126 pazienti su 894 ( 14% ) nel gruppo MAGE-A3 e 56 pazienti su 450 ( 12% ) nel gruppo placebo, eventi avversi di grado 3 o peggiore correlati al trattamento in 36 pazienti ( 4% ) trattati con MAGE-A3 versus 6 pazienti ( 1% ) trattati con placebo e almeno un evento avverso grave nel 14% dei pazienti in entrambi i gruppi ( 129 pazienti trattati con MAGE-A3 e 64 pazienti con placebo ).

Gli eventi avversi più comuni di grado 3 o peggiore erano neoplasmi ( 33 pazienti, 4%, nel gruppo MAGE-A3 vs 17 pazienti, 4%, nel gruppo placebo ), disturbi generali e condizioni del sito di somministrazione ( 25, 3%, per MAGE-A3 vs 4, inferiore a 1%, per placebo ) e infezioni e infestazioni ( 17, 2%, per MAGE-A3 vs 7, 2%, per placebo )

Nessun decesso è stato correlato al trattamento.

Un immunoterapeutico specifico per antigene da solo non è risultato efficace in questo contesto clinico.
Sulla base di questi risultati, lo sviluppo dell'immunoterapia MAGE-A3 per l'uso nel melanoma è stato interrotto. ( Xagena2018 )

Dreno B et al, Lancet Oncol 2018; 19: 916-929

Onco2018 Dermo2018 Farma2018


Indietro