Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
Controversies in Genitourinary Tumors
OncoPneumologia
OncoGinecologia

Un follow-up a lungo termine dello studio KEYNOTE-006 ha mostrato che i pazienti con melanoma avanzato trattati con Pembrolizumab ( Keytruda ) presentano maggiori tassi di sopravvivenza a 2 anni rispe ...


Il trattamento adiuvante con Dabrafenib ( Tafinlar ) e Trametinib ( Mekinist ) ha raddoppiato la sopravvivenza libera da recidiva ( RFS ) rispetto al placebo tra i pazienti con melanoma di f ...


È stata condotta una analisi retrospettiva per valutare il profilo di sicurezza della monoterapia con Nivolumab ( Opdivo ) nei pazienti con melanoma avanzato, e descrivere la gestione degli eventi avv ...


Uno studio clinico ha trovato che la combinazione di Talimogene laherparepvec ( T-VEC ) e Ipilimumab ( Yervoy ) si risultata sicura e efficace nei pazienti con melanoma in fase avanzata non-operabile ...


Gli inibitori BRAF selettivi ( BRAFi ) producono risposte oggettive nel 50% dei pazienti con melanoma metastatico con mutazione BRAF V600E. L'aggiunta di un inibitore MEK aumenta la percentuale di r ...


Pembrolizumab ( Keytruda ) è un anticorpo monoclonale umanizzato diretto contro il recettore-1 di morte programmata ( PD-1 ), una proteina chiave del checkpoint immunoinibitorio implicata nella down-r ...


Al momento attuale, gli inibitori della chinasi specifici per la mutazione V600 del gene BRAF rappresentano lo standard terapeutico nel trattamento del melanoma metastatico. Nonostante l'ampio utili ...


È stata effettuata una revisione sistematica di confronto e meta-analisi della efficacia e della tossicità della inibizione doppietta BRAF/MEK rispetto a inibitore di BRAF come singolo agente nella ge ...


La disregolazione del recettore delle tirosin-chinasi ( RTK ) contribuisce a diversi aspetti della oncogenesi, tra cui la resistenza ai farmaci. Nel melanoma, distinti recettori della tirosin-chinas ...


In uno studio di fase 1 di intensificazione della dose, l'inibizione combinata dei percorsi dei checkpoint delle cellule T da parte di Nivolumab ( Opdivo ) e Ipilimumab ( Yervoy ) è risultata associat ...


Gli inibitori di BRAF Vemurafenib ( Zelboraf ) e Dabrafenib hanno dimostrato efficacia come monoterapia nei pazienti non-trattati in precedentenza con melanoma metastatico con mutazioni BRAF V600E o V ...


L’anticorpo anti-PD-1 ( recettore 1 della morte programmata ) Nivolumab ( Opdivo ) ha attività clinica nei pazienti con melanoma metastatico. È stato studiato Nivolumab associato a un vaccino come t ...


I pazienti anziani con melanoma metastatico presentano caratteristiche diverse della malattia e una prognosi peggiore rispetto ai pazienti più giovani. I dati provenienti da studi clinici e da Progr ...


Bevacizumab ( Avastin ), un anticorpo monoclonale diretto contro VEGF, ha mostrato attività limitata in pazienti con melanoma avanzato. È stato condotto uno studio per valutare il ruolo di Bevaciz ...


Nivolumab è stato associato a una sopravvivenza globale favorevole a 2 e a 3 anni, e a un alto tasso di risposta duratura nei pazienti con melanoma metastatico, naive ( mai trattati ) con Ipilimumab. ...